Portogallo - KING HOLIDAYS

Portogallo

Ai confini dell’oceano c’è il Portogallo con le sue regioni interne che sembrano ferme ad un tempo passato e con la sua parte meridionale dominata dalla dolcezza del clima dell’Algarve. Potrete assaporare i paesaggi profondamente caratterizzati dallo scorrere dei fiumi Douro e Tago e imparerete a conoscere la straordinaria varietà di tradizioni e di territori, partendo da Lisbona, passando per le campagne che tanto affascinano i viaggiatori fino ad arrivare alla costa, con spiagge molto estese.
E poi l’arcipelago delle Azzorre, costituito da nove isole color smeraldo immerse nell’oceano Atlantico tra il Portogallo (1500 Km) e il Nord America (3500 Km). L’origine vulcanica delle isole è il motivo principale del loro affascinante aspetto selvaggio: antichi crateri occupati da laghi cristallini, scogliere nere che si scagliano nelle acque dell’Atlantico, aspre montagne, sorgenti di acque sulfuree e fumalore sono gli elementi che formano uno scenario naturalistico unico al mondo.
VIDEO

Soggiorni Portogallo

Tour Portogallo

Informazioni Utili

ATTENZIONE!
Con decreto governativo si introduce a far data dal 1° aprile, l’obbligo di quarantena per i passeggeri provenienti dall’Italia. E' quindi ora previsto, oltre all’obbligo di test molecolare effettuato entro le 72 ore prima dell’imbarco, anche quello di osservare una quarantena di 14 giorni. I passeggeri che all’arrivo in Portogallo non saranno in grado di presentare certificato di test negativo, dovranno realizzare il test in aeroporto, a proprie spese e dovranno attendere il risultato del tampone sempre all’interno dell’aeroporto.

Tutti i viaggiatori che faranno ingresso in Portogallo, per via aerea, terrestre o marittima, provenienti da Paesi per i quali è previsto l’obbligo di quarantena all’arrivo, prima dell’ingresso effettivo in Portogallo dovranno indicare il domicilio presso il quale intendono soggiornare durante la quarantena. A tal fine è stato predisposto il portale Travel.sef.pt che consente ai viaggiatori, prima dell’imbarco o all’arrivo in Portogallo, ma prima dei controlli di frontiera, di presentare tutte le informazioni necessarie a velocizzare la fase di controllo dei documenti. Dopo che il passeggero avrà inserito i propri dati nel portale, riceverà un'email con la richiesta di conferma dell’indirizzo presso il quale soggiornerà. A conferma avvenuta, riceverà un certificato da presentare agli agenti preposti al controllo di frontiera. Solo dopo tale controllo, sarà consentito l’ingresso in territorio portoghese. I dati raccolti saranno inviati alle autorità sanitarie locali, al fine di facilitare la tracciabilità dei passeggeri durante la quarantena. Per maggiori informazioni si prega di consultare la seguente pagina in lingua inglese: www.sef.pt

PROCEDURE PER L’INGRESSO A MADEIRA POST COVID
Per poter entrare a Madeira è necessario effettuare il test per il virus SARS-COV-2 che consiste nel tampone orofaringeo (PCR test).

Il test può essere effettuato o all’arrivo a Madeira o in Italia prima della partenza.

E’ necessario inoltre presentare un modulo per l’ingresso nelle isole che può essere compilato online tra le 48 ore e le 12 ore prima della partenza (madeirasafe.com) oppure direttamente in aeroporto in formato cartaceo.

1) TEST EFFETTUATO ALL’ARRIVO A MADEIRA
Il tampone viene effettuato gratuitamente dal personale sanitario negli aeroporti di arrivo di Madeira e Porto Santo.
Il tempo necessario per completare l’operazione è di circa 1 ora.
I risultati verranno consegnati entro 12 ore (salvo rari casi che potrebbero richiedere più tempo).
Fino a quando i risultati non saranno pronti sarà necessario rimanere in isolamento profilattico presso la struttura alberghiera prenotata.
Dopo aver ricevuto l’esito negativo si potrà iniziare il proprio viaggio.

2) TEST EFFETTUATO IN ITALIA PRIMA DELLA PARTENZA
Il tampone dovrà essere effettuato nelle 72 ore prima della partenza.
Il certificato deve essere presentato all’arrivo in aeroporto in originale oppure allegato alla richiesta compilata online.
Deve essere rilasciato da un laboratorio accreditato e riportare chiaramente:
- la specifica che il test sia stato effettuato con modalità PCR,
- il nome del passeggero,
- il nome del laboratorio,
- la data del test,
- la firma del responsabile che ha eseguito il test
- l’esito NEGATIVO.
In questo caso si potrà iniziare subito il proprio viaggio.

PROCEDURE PER L’INGRESSO ALLE AZZORRE POST COVID
Per poter entrare nelle Azzorre è necessario effettuare il test per il virus SARS-COV-2 che consiste nel tampone orofaringeo (PCR test).

Il test può essere effettuato o all’arrivo alle Azzorre o in Italia prima della partenza.

1) TEST EFFETTUATO ALL’ARRIVO NELLE AZZORRE
Il tampone viene effettuato gratuitamente dal personale sanitario negli aeroporti di arrivo a Sao Miguel, Terceira, Faial, Pico e Santa Maria.
I risultati verranno consegnati approssimativamente dopo 12-48 ore (salvo alcuni casi che potrebbero richiedere più tempo).
Fino a quanto i risultati non saranno pronti sarà necessario rimanere in isolamento profilattico presso la struttura alberghiera prenotata.
Dopo aver ricevuto l’esito NEGATIVO si potrà iniziare il proprio viaggio.

2) TEST EFFETTUATO IN ITALIA PRIMA DELLA PARTENZA
Il tampone dovrà essere effettuato nelle 72 ore prima della partenza.
Il certificato deve essere presentato all’arrivo in aeroporto nelle Azzorre in originale e rilasciato da un laboratorio accreditato per eseguire il test.
Deve chiaramente riportare:
- la specifica che il test sia stato effettuato con modalità PCR,
- il nome del passeggero,
- il nome del laboratorio,
- la data del test,
- la firma del responsabile che ha eseguito il test
- l’esito NEGATIVO.
In questo caso si potrà iniziare subito il proprio viaggio.

In entrambi i casi, se il soggiorno alle Azzorre ha una durata di 7 o più giorni, sarà necessario effettuare un secondo test il 6° giorno dopo che è stato eseguito il primo (anche questo test è gratuito). In questo caso non sarà necessario l’isolamento profilattico nell’attesa dei risultati.

All’arrivo in aeroporto nelle Azzorre, il personale preposto farà compilare un form e darà tutte le indicazioni necessarie per l’effettuazione del secondo test in base a ciascun programma di viaggio.

Le informazioni qui riportate si basano sui dati più recenti provenienti da fonti nazionali autorevoli e pubblicamente accessibili. In ogni caso i turisti dovranno provvedere, prima della partenza, in corso di viaggio e prima del rientro, a verificarne costantemente l’aggiornamento presso le competenti autorità ovvero il Ministero degli Affari Esteri tramite il sito www.viaggiaresicuri.it adeguandovisi prima del viaggio.
In assenza di tale verifica, nessuna responsabilità per la mancata partenza di uno o più turisti potrà essere imputata al venditore o all’organizzatore King Holidays.

DOCUMENTI
Passaporto/carta d’identità valida per l’espatrio. Il Paese è membro dell’Unione Europea e fa parte dell’area Schengen. Recentemente sono stati ripristinati i controlli alle frontiere terrestri, marittime e aeroportuali, è necessario quindi viaggiare con un documento valido per l’espatrio tra quelli indicati.

LINGUA
La lingua ufficiale è il Portoghese. Francese, Inglese e Spagnolo sono le lingue più diffuse.

VALUTA
L’unità monetaria è l’euro.

FUSO ORARIO
Il Portogallo continentale e Madeira si trovano un’ora indietro rispetto all’Italia, le isole Azzorre due ore in meno rispetto all’Italia.

VACCINAZIONI
Non è richiesta alcuna vaccinazione.

CLIMA
Generalmente caratterizzato da estati calde ed asciutte ed inverni temperati ed umidi. A nord clima atlantico, umido e piovoso. Al centro estati calde ed inverni corti e miti. In Algarve l’inverno è quasi assente e rare sono le giornate senza sole. Madeira offre un clima particolarmente mite e costante tutto l’anno. Le Azzorre, favorite dalla corrente del Golfo, godono di un clima temperato, con medie mai al di sotto dei 14°.

NOTA
Per aggiornamenti e raccomandazioni si prega di consultare il sito di  VIAGGIARE SICURI

Per la Scheda tecnica e condizioni particolari e le Condizioni generali di contratto di viaggio fare riferimento al catalogo Spagna, Portogallo e Azzorre o alla sezione TERMINI E CONDIZIONI​